Frammenti

Home > Frammenti > Frammenti di cucina > Bavette al pesto forte

  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte
  • Bavette al pesto forte

Bavette al pesto forte

Un piatto impietosamente veloce, e velocemente impietoso, da fare lì per lì. Butta le bavette in una padella larghissima con due bicchieri d'acqua poco salata e una misura d'olio. Poi dedicati al pesto.

Sul tagliere - non farlo a macchina che ti guardo fisso - pesta con il piatto della lama due spicchi d'aglio cimati, un peperoncino jalapeno e una manciata di capperi sotto sale, dissalati velocemente sotto acqua fredda corrente. Aggiungi dei pomodorini seccati al sole e una manciatina di arachidi tostate: si, quelle che ti sono avanzate dall'ultima apericena. Batti tutto con la punta del coltello fino a quando non avrai un bel pesto fitto.

Nel frattempo tosta in un padellino unto un cucchiaio raso di pan grattato, e ottieni una polvere profumata.

Le bavette ormai sono cotte, ed hanno assorbito quasi tutta l'acqua. Aggiungi ora il pesto a fuoco spento e fai saltare fino a quando non otterrai un bell'amalgama. Lucida con qualche goccia di olio a crudo.

Avvolgi sulla forchetta e deposita sul piatto, spolverizzando con il pangrattato.