Frammenti
Risotto all'aceto di lamponi, magret e polvere di barbabietola

Risotto all'aceto di lamponi, magret e polvere di barbabietola

Questa preparazione potrebbe a buon titolo appartenere alla categoria "risotto bianco con della roba sopra". Per svicolare il rischio proviamo ad affrontare il tema con una variazione: ravviviamo la matencatura con Beurre d'Echirè leggermente salato e Reblochon.

La preparazione è la solita: tostatura a secco con un twist, la sfumatura con Cognac per rimanere in tema. Mandiamo a cottura aggiungendo acqua non salata, per non trovarci e gestire eccessi di sapidità. Al punto, avviamo la mantecatura e controlliamo il sale e aggiungiamo un cucchiaio di aceto di lamponi, che conferirà al tutto una sferza assai interessante.

A parte abbiamo affettato del magret molto fine: come ognuno sa il magret è un salume ottenuto dal petto dell'anatra. Depositiamo il magret sul riso caldissimo e spolverizziamo con un'idea di pepe e della polvere di barbabietola, ottenuta facendo essiccare le bucce e passandole al mixer.

Va senza dire, un Pinot Noir nel bicchiere: ma non di Borgogna: magari quel Rodel Pianezzi che si fa grande dalle parti di Faedo, chez Pojer & Sandri.